Matteo Londero

Matteo Londero

Diplomato al conservatorio Jacopo Tomadini di Udine, è poi stato ammesso all’Accademia Nazionale Santa Cecilia di Roma per studiare con il Maestro Benedetto Lupo.

Si è perfezionato alla Faculty of Fine Arts di Ostrava, in Repubblica Ceca, ed ha partecipato negli anni a brevi corsi di perfezionamento tenuti dai Maestri Daniel Rivera, Andrea Lucchesini, Eugen Indjic, Yuri Didenko e Massimiliano Ferrati. Compone musiche per spot pubblicitari e per colonne sonore di mostre e film documentari tra il 2011 e il 2012.

Ottiene premi in vari concorsi nazionali e internazionali sia come solista che con formazioni di musica da camera, iniziando dal premio Fabris di Trieste nel 2013 e passando per le semifinali del premio dedicato ai migliori diplomati dei conservatori italiani: Premio Venezia 2016.

Vincitore del premio borsa di studio “Luigi Mari” 2015/2016. Rientra tra i 5 migliori finalisti del concorso Malta International Piano Competition 2017. Debutta come Maestro Collaboratore nel corso del 2018 con le opere Suor Angelica e Nabucco, dirette rispettivamente dai Maestri Walter Themel e Eddi De Nadai.

In ottobre è stato pianista accompagnatore e concertista per un tour in Armenia e Georgia organizzato dal conservatorio Jacopo Tomadini. Al concerto di apertura dell’anno accademico 2018/2019 dello stesso conservatorio, suonerà con l’orchestra il Quarto Concerto di Beethoven.